Europa, continua il calo della domanda di Energia Elettrica

Europa, si conferma il continuo calo della domanda di energia elettrica nel Vecchio Continente nel 2023 . Come […]

News

Europa, si conferma il continuo calo della domanda di energia elettrica nel Vecchio Continente nel 2023 .

Come riporta timera-energy.com, le crisi che i mercati di gas ed elettricità hanno subito lo scorso anno, con un incremento dei prezzi, hanno generato una vera crisi atta a cercare di ridurre la domanda per bilanciare i mercati europei. L’Unione Europea ha attuato una politica volta alla riduzione dell’energia, portando ad un’effettivo calo della richiesta. La domanda è infatti calata del 10%. Negli storici periodi di punta si è avuto un calo del 5% a tutto marzo 2023. A questo si è aggiunto anche l’aver vissuto un inverno assai mite che ha permesso di contribuire a far sì che tali sforzi richiesti andassero ulteriormente a buon fine.

Il Nonostante un calo dei prezzi dell’energia elettrica a carico di base di circa il 50% da dicembre 2022 a gennaio 2023 (insieme a un calo del TTF di entità simile), la domanda di energia elettrica ha continuato a scendere del 7% su base annua a gennaio. Il divario si è leggermente ridotto a febbraio, ma rimane (-4,5% su base annua). Per garantire che la tendenza continui, l’UE punta a ridurre la domanda di energia di almeno il 32,5% entro il 2030 rispetto ai livelli attuali.

La domanda chiave per i responsabili politici nel breve termine e per l’economia nel lungo termine rimane: se i cali della domanda siano stati aggiustamenti temporanei sostenuti dal clima caldo o se si tratti di un cambiamento strutturale e di una delocalizzazione della domanda.

News

Le notizie dal mondo Enerfin e non solo!

TERNA: nel 2023 consumi elettrici pari a 306,1 TWh. Bene le rinnovabili

Blockchain e verifiche energetiche, una rivoluzione per le aziende

Festività sostenibili: come risparmiare energia elettrica durante il Natale