Piano Transizione 5.0: il Futuro Sostenibile e Innovativo è ora

Il Piano Transizione 5.0 rappresenta un passo cruciale per il Paese intero, segnando un’evoluzione significativa nella strategia di […]

News

Il Piano Transizione 5.0 rappresenta un passo cruciale per il Paese intero, segnando un’evoluzione significativa nella strategia di sostenibilità e innovazione. Questo piano ambizioso non solo mira a promuovere un’energia più pulita e affidabile, ma anche a integrare le ultime tecnologie per creare un sistema energetico resiliente e all’avanguardia. Di seguito vi riportiamo alcune tematiche che sono al centro del piano.

Decarbonizzazione e Energie Rinnovabili

La decarbonizzazione è il cuore del Piano Transizione 5.0. L’obiettivo dichiarato è ridurre drasticamente le emissioni di CO2 attraverso l’incremento dell’uso di energie rinnovabili come solare, eolico, idroelettrico e biomasse. Sarà fondamentale per tutte le attività produttive, aumentare la capacità installata di energia rinnovabile e progettando, dove possibile, comunità energetiche atte a creare reti locali di scambio energetico.

Efficienza Energetica

L’efficienza energetica va realizzata per ridurre il consumo e le emissioni. Sarà essenziale riqualificare gli edifici sviluppando soluzioni che vanno dall’isolamento termico, all’aggiornamento degli impianti di riscaldamento e l’installazione di sistemi di gestione intelligente dell’energia.
Efficienza che passerà obbligatoriamente dall’ottimizzazione dei processi industriali.

Digitalizzazione e Smart Grid

La digitalizzazione è una componente chiave per modernizzare la rete energetica e migliorare la gestione e la distribuzione dell’energia. In tal senso vanno viste le implementazioni delle “Smart Grid”. Queste riguardano la creazione di reti elettriche intelligenti che attraverso l’utilizzo di tecnologie avanzate e grazie all’intelligenza artificiale siano in grado di monitorare e ottimizzare il flusso di energia in tempo reale. A tal proposito giocano anche i cosiddetti “contatori intelligenti”. In questo modo, aziende e consumatori, potranno monitorare il proprio consumo energetico e gestirlo in maniera efficiente.

Mobilità Sostenibile

Altro tema fondamentale alla realizzazione del piano di transizione c’è la mobilità sostenibile è essenziale per ridurre l’impatto ambientale del settore dei trasporti. Si incrementeranno le Infrastrutture per la mobilità elettrica con l’espansione della rete di punti di ricarica per veicoli elettrici in tutto il territorio nazionale. Le aziende saranno incentiviate alla conversione delle proprie flotte aziendali con veicoli elettrici e a basse emissioni.

News

Le notizie dal mondo Enerfin e non solo!

Piano Transizione 5.0: il Futuro Sostenibile e Innovativo è ora

TERNA: nel 2023 consumi elettrici pari a 306,1 TWh. Bene le rinnovabili

Blockchain e verifiche energetiche, una rivoluzione per le aziende